Art Nouveau in Serbia

Un recente viaggio in Serbia mi ha portata a scoprire la città di Subotica.

Il suo nome deriva dalla parola serbo-croata usata per il Sabbath, e significa ‘un piccolo sabato’. La storia di questa città è molto ricca, basti pensare che il suo nome è cambiato decine di volte nel corso dei secoli; dal 1941 al 1944 è stata annessa all’Ungheria, e quasi il 40% degli abitanti parla l’ungherese.

Molti edifici di Subotica sono ispirati all’Art Nouveau; credo di poter dire che almeno tre siano imperdibili.

1. La Sinagoga (1902, su progetto degli architetti Marcell Komor e Dezső Jakab)

sub 0

sub 1

Tra i dettagli a mio avviso più interessanti vi sono le vetrate e il cancello.

2. Il Municipio (1908-1910)

sub 2

Foto gentilmente concessa da Trip Advisor

Foto gentilmente concessa da Trip Advisor

3. Il Raichle Palace (1904 su progetto di Ferenc J. Raichle)

sub 3

raichle-palace-railing-detail

Dal sito gallivance

raichle-palace-balcony

Dal sito gallivance

P1100779

Dal sito di Adrian Yekkes

Non è una città bellissima? Molto del suo fascino sta a mio avviso nei dettagli architettonici e nella vivace creatività dei suoi abitanti.

Ma di questo mi occuperò nei prossimi post…


Siti di approfondimento:

No Comments

  1. gallivance.net
    maggio 23, 2016 @ 1:47 pm

    Thanks for linking to our post about Subotica. We love Art Nouveau architecture, and were surprised and pleased that Subotica had such an outstanding collection. The ceramic details on each building is fabulous, and the synagogue is wonderful. The photos of the interior that you include in your post are excellent. ~James @ Gallivance.net

    Reply

    • sabrinafolcia
      maggio 23, 2016 @ 9:36 pm

      Thank you. Your blog is very interesting. I’m ‘grateful’ to Subotica for having found it.

      Reply

Lascia un commento