Art Nouveau in Serbia

Un recente viaggio in Serbia mi ha portata a scoprire la città di Subotica.

Il suo nome deriva dalla parola serbo-croata usata per il Sabbath, e significa ‘un piccolo sabato’. La storia di questa città è molto ricca, basti pensare che il suo nome è cambiato decine di volte nel corso dei secoli; dal 1941 al 1944 è stata annessa all’Ungheria, e quasi il 40% degli abitanti parla l’ungherese.

Molti edifici di Subotica sono ispirati all’Art Nouveau; credo di poter dire che almeno tre siano imperdibili.

1. La Sinagoga (1902, su progetto degli architetti Marcell Komor e Dezső Jakab)

sub 0

sub 1

Tra i dettagli a mio avviso più interessanti vi sono le vetrate e il cancello.

2. Il Municipio (1908-1910)

sub 2

Foto gentilmente concessa da Trip Advisor

Foto gentilmente concessa da Trip Advisor

3. Il Raichle Palace (1904 su progetto di Ferenc J. Raichle)

sub 3

raichle-palace-railing-detail

Dal sito gallivance

raichle-palace-balcony

Dal sito gallivance

P1100779

Dal sito di Adrian Yekkes

Non è una città bellissima? Molto del suo fascino sta a mio avviso nei dettagli architettonici e nella vivace creatività dei suoi abitanti.

Ma di questo mi occuperò nei prossimi post…


Siti di approfondimento:

Lascia un commento