lomo 20160819_173840

in
tag

Porta-cellulare DIY

Uno dei problemi con cui mi confronto quotidianamente in ufficio è dove appoggiare il cellulare mentre è in carica. Di solito la presa è nel muro, così ho due possibilità: o lascio il cellulare per terra, o lo metto sulla scrivania; nel primo caso rischio di schiacciarlo, nel secondo rischio di inciampare nel cavo e farlo cadere.

Dopo varie indagini online, ecco la soluzione: un porta-cellulare da appendere al caricabatteria, meglio se ricavato da una vecchia tasca.

lomo 20160819_164434

repair-tools_318-85342
Per questo progetto servono:

  • una tasca ricavata da un vecchio indumento (io l’ho tagliata da una camicia denim)
  • ago e filo
  • fettuccia (o un cordoncino, o una fascetta di stoffa)

alarm-clock_318-78556
Tempo stimato: 1 ora e mezza

achievement_award_vector_icons_good_award_awards_conqueror_triumph_win_winner_verified_best_pride_reward_success_achievement_ceremony_champion_competitive_trophy_tribute
Difficoltà: facile

euro-in-un-cerchio_318-72389
Costo: basso

1. Per prima cosa ho ritagliato la tasca. Per evitare che la cucitura laterale si allentasse ho fatto un giro a punto festone (su www.farecreare.it si trova una spiegazione chiarissima della procedura).

lomo 20160819_170608

2. Ho quindi cucito la fettuccia all’interno dei due lati della tasca.

lomo 20160819_172824

3. Per rendere il porta-cellulare più carino ho cucito in alto di lato un piccolo fiore di panno trovato sul fondo del mobiletto da cucito.

lomo 20160819_173211

Ed ecco il porta-cellulare pronto per entrare in servizio.

lomo 20160819_173840

Dato che è provvisto di bottone più benissimo servire anche come astuccio del caricabatteria stesso.

Lascia un commento